3D per Beni Culturali ed Archeologia

rontana archeologia 3d

3D per Beni Culturali ed Archeologia

I Beni Culturali ricevono sempre meno finanziamenti, di controtendenza l’Unione Europea eroga finanziamenti per idee innovative che coniughino tecnologia e valorizzazione di Beni Culturali, inoltre il mercato del turismo culturale è in forte crescita, e questo nuovo tipo di turista predilige l’uso di nuove tecnologie e di social network.

3D per Beni Culturali ed Archeologia

Il mercato tradizionale della cultura non è in grado di rispondere in maniera adeguata a queste richieste: ci troviamo nella situazione paradossale di avere clienti che vogliono spendere e di non essere in grado di vendergli nulla.

Pozzo alla Veneziana, Rontana. Archeologia 3d. Massimiliano Montanari

Modellazioni e ricostruzione tridimensionali per facilitare la comprensione di realtà complesse come scavi e monumenti. La modellazione è realizzata con competenze ed esperienza specifiche dei Beni Culturali e dell’archeologia, con un occhio di riguardo quindi alle alle esigenze proprie di questi ambiti: metodo scientifico, ricerca di archivio, ricerca e analisi dei confronti, possibilità di diverse interpretazioni.

Castello di Rontana. Archeologia 3d. Massimiliano Montanari

3d, APP, siti web dedicati, tour virtuali, video, realtà aumentata, archeologia virtuale, stampa 3d.

San Severo., Classe, Ravenna. Archeologia 3d. Massimiliano Montanari

3D per Beni Culturali ed Archeologia

In collaborazione con numerosi partner su tutto il territorio nazionale, realizzo soluzioni volte alla valorizzazione ed alla comunicazione dei Beni Culturali e dell’archeologia che cerchino di generare un processo virtuoso che porti un ritorno economico- indiretto nel territorio racchiuso nella rete progettuale (3d, siti web, APP), migliorando la visibilità dei luoghi protagonisti del percorso ed aumentando le presenze turistiche. Questo tipo di progetti innescano una sensibilizzazione delle potenzialità dei Beni Culturali, con l’obiettivo di recuperare fondi per il restauro ed il mantenimento dei siti interessati.

Castello di Rontana, Brisighella, Ravenna. Archeologia 3d. Massimiliano Montanari

Per informazioni, contatti e curiosità: info@massimilianomontanari.com.

Massimiliano Montanari.

3D per Beni Culturali ed Archeologia

San Severo, Classe, Ravenna. Archeologia 3d. Massimiliano Montanari

Archeologia 3d. Massimiliano Montanari

Archeologia 3d. Massimiliano Montanari

Archeologia 3d. Massimiliano Montanari






Laboratorio di modellazione 3d per i Beni Culturali – 2014

locandina_3d-open-cult-2014-2

Primo laboratorio del 2014, pochi posti disponibili!

Il corso è rivolto a tutti gli studenti ed gli operatori dell’ambito archeologico e dei Beni Culturali e mira a fornire le competenze necessarie per orientarsi nei nuovi ambiti dell’archeologia virtuale, dell’archeologia digitale e della cyber-archeologia, nonché un adeguato livello di conoscenza, dal punto di vista scientifico-qualitativo, dei processi di acquisizione, gestione e trattamento dei dati digitali.

Laboratorio di Modellazione 3D per i Beni Culturali e l’Archeologia

modulo base – durata 25 ore

Programma:

  • introduzione all’argomento
  • panoramica sulle principali tecniche di modellazione 3d NURBS
  • presentazione dei principali software
  • principi di modellazione ed esercitazioni pratiche
  • dal 2d al 3d con estrusione e rivoluzione
  • applicazioni di materiali e texture
  • primi esempi di output: rendering di immagini e video
  • come usare il 3d per comunicare un Bene Culturale
  • la psicologia della percezione: come influenza la comunicazione
  • modellazione di monumenti esistenti, posizionamento delle texture e primi rendering

A fine corso gli studenti avranno le conoscenze necessarie per realizzare in autonomia monumenti complessi con texture e sapranno come presentarli in maniera corretta!

 

Software utilizzati:

  • Sketchup per la modellazione (versione free disponibile su ogni sistema operativo), tecniche di modellazione applicabili ai principali software commerciali.
  • Cenni di utilizzo dei principali software: 3D Studio Max, Cinema 4D, Maya, Autocad, Blender, etc.
  • Software di grafica 2D per la gestione delle texture: Photoshop, Gimp, Paint.net, etc.

Tutti i software commerciali verranno forniti nella versione DEMO o Studente, o verranno fornite indicazioni sul reperimento.

 

Programma generale del corso (livello base):

Modellazione 3D: principi di computer grafica; modellazione di oggetti 3D (point to point, nurbs, solid..); dal cad 2d al cad 3d; cenni sui principali software commerciali; pre-trattamento e posizionamento delle texture; il rendering.

Il laboratorio prevede due incontri settimanali della durata di 3 ore e si terrà presso la sede ARCI di Ravenna.

Per informazioni: Associazione Culturale Open Cult

Tel.: 338 4101392 / 320 5646059

Email: opencult@live.it

Web: opencult.altervista.org

Date dei corsi:

Martedì  4 febbraio 2014 – dalle 17.00 alle 20.00

Giovedì 6 febbraio 2014 – dalle 17.00 alle 20.00

Martedì  11 febbraio 2014 – dalle 17.00 alle 20.00

Giovedì 13 febbraio 2014 – dalle 17.00 alle 20.00

Martedì  18 febbraio 2014 – dalle 17.00 alle 20.00

Giovedì 20 febbraio 2014 – dalle 17.00 alle 20.00

Martedì  25 febbraio 2014 – dalle 17.00 alle 20.00

Giovedì 27 febbraio 2014 – dalle 17.00 alle 20.00

 

Il corso si svolgerà sotto il patrocinio del Comune di Ravenna, darà quindi la possibilità di ottenere il riconoscimento di 1 CFU.

Pagina web del docente del corso con alcuni esempi di realizzazione 3d per i Beni Culturali:www.massimilianomontanari.com

Resoconti dei laboratori precedenti: link

sv-wip-(19)

ro (2)

r (1)

ro (1)

crateri (1)

 

Curriculum Vitae – Massimiliano Montanari

2013-05-28 21 29 (2)

 clip_image0034.png

Esperienze:

Dal 2011.

Attività freelance: Comunicazione Digitale.

Principali aree di interesse: 3d & 2d graphic, web design, videomaker; comunicazione BBCC, Foundraising per BBCC. Corsi di modellazione 3d e comunicazione dei Beni Culturali per: Università di Bologna (Laboratorio di Archeologia dell’Architettura), Associazione Culturale Minerva, Open Cult Associazione Culturale, Heritage on Line, corsi e lezioni private.

Dal 2009 al 2011.

Startup d’impresa. Ricerca e sviluppo di nuove tecnologie in ambito culturale, progetto NU.M.A.

Progetto di creazione d’impresa ad alto contenuto tecnologico, Spinner 2013 (fondo sociale Europeo).

Dal 2005 in poi.

Archeologo. Responsabile di settore, rilievi, documentazione fotografica elaborazione dei dati, ricostruzioni tridimensionali. Università di Bologna – Dipartimento di Archeologia di Ravenna.

Dal 2002 al 2004.

Consulente tecnico, rapporti con i clienti, gestione garanzie Mercedes-Benz.

International Garage s.r.l., Ravenna.

2000 2001.

Rappresentante prodotti industriali per la provincia di Ravenna.

Cranchi S.p.A (2000) – Berner S.p.A. (2001).

Dal 1994 al 1999.

Socio Agenzia Immobiliare Mediterranea, Cervia (RA).

Istruzione:

2010.

Laurea in Beni Archeologici I livello. Titolo tesi ”Modellizzazione tridimensionale dello spazio archeologico”, relatore prof. A. Gottarelli, correlatore dott. E. Cirelli.

Università di Bologna. Facoltà di conservazione dei Beni culturali, sede di Ravenna. 110/110 e lode.

Corsi:

2013

Masterclass Festival Foundraising:

Emotional fundraising, relatore Francesco Ambrogetti

Neuromarketing, relatore Dan Hill.

Foundraising culturale, relatore Giovanni festa.

Foundraising per larte, relatrice Marianna Martinoni.

Levoluzione del foundraising, relatore Daniele Fusi.

2011

Corso di 3d Studio Max. FeLSA – Ravenna.

2010

Corso web design II livello. Hightechware, Castel Guelfo di Bologna, Bologna.

2009

Finanziamento progetti di innovazione. Consulente dott. A.  Lodi, c/o consorzio Spinner, Bologna.

Marketing operativo.

consulente dott. F. Capone, c/o consorzio Spinner, Bologna.

Business plan, impresa innovativa, start up, errori nel B.P., analisi SWOT, conto previsionale, stato patrimoniale. Consulente dott. M. Toppan, c/o consorzio Spinner, Bologna.

Lu.BeC. 2009 – Beni culturali, tecnologia e turismo tra diffusione della conoscenza e sviluppo economico, presso il Real collegio di Lucca.

V scuola specialistica di grafica interattiva, conoscenza e valorizzazione del territorio e dei beni culturali, presso CINECA, Casalecchio di Reno, Bologna.

Piani di marketing, marketing mix, pianificazione e controllo. Consulente dott.sa E. Leoni, c/o consorzio Spinner,  Bologna.

International Summer School for Cultural Heritage Documentation, Merida, Spagna.

Abilità:

Buona conoscenza della lingua inglese, conoscenza scolastica della lingua russa.

Capacità di lavorare in team e a contatto col pubblico maturata in molteplici situazioni in cui era indispensabile la collaborazione tra diverse professionalità. Capacità di lavorare in situazioni di stress.

Ottima conoscenza dei principali software di grafica 3d (Sketchup, 3ds Max, Cinema 4d, Blender, Rhinoceros, _Maya, Vray, etc.), di grafica 2d (Photoshop, Gimp, Illustrator, Gimp, Inkscape, Paintmet, etc.) e di video editing (Premiere, After Effects, Pinnacle, etc.). Buona conoscenza principali linguaggi di programmazione e ottima conoscenza dei maggiori software.

Scrittura creativa (partecipazione a numerosi concorsi di scrittura), fotografia, pittura, grafica.

Appassionato di fitness, pilates, flying, e da giovane di arti marziali e kick boxing (III classificato ai campionati del 1996, classificato fra i primi 10 per il quinquennio 1995/2000).

Pubblicazioni:

Montanari M. – Urcia A., La modellazione 3D del complesso monastico di San Severo, in <<Archeologia e Calcolatori>>, n. 23, 2012.

Augenti A.– Fiorini A. – Montanari M. – Sericola M. – Urcia A. – Zaffagnini F., Archeologia dellarchitettura in Emilia-Romagna: primi passi verso un progetto organico, in «Ocnus. Quaderni della Scuola di Specializzazione in Archeologia», n. 17, Bologna 2009, pp. 65-76.

Augenti A. – Casadio P. D. – Cirelli E. – Guarnieri C. – Mondini G., Dalla fattoria al castello. Archeologia nel Parco della Vena del Gesso Romagnola(a cura di), Brisighella – Ravenna, 19 Dicembre 2009 – 10 Gennaio 2010, Ravenna 2009.

Informazioni complementari:

Da giugno 2013.

Presidente di Open Cult, associazione culturale. Valorizzazione del patrimonio culturale attraverso le nuove tecnologie.

Da giugno 2012.

Pacifico-Pineta. Locale notturno. Organizzazione e preparazione della serata, gestione della cantina champagne e vini.

2011.

Partecipazione alla XIV Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum (16 – 20 Novembre), presso lo stand dell’Università di Bologna, per promuovere i corsi di Laurea della Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali.

2010.

Partecipazione allo SMAU di Milano (20 – 22 ottobre) in rappresentanza della regione Emilia Romagna con il progetto NU.M.A. Vedi: Annuario dell’innovazione 2011 – protagonisti, progetti e percorsi dell’Italia che innova.

Dal 2008.

Collaboratore del Laboratorio di Archeologia dell’Architettura, referente dott. A. Fiorini, responsabile prof. A. Augenti.

Dal 2007.

Collaboratore del Centro di Ricerca TE.M.P.L.A. (Centro di Ricerca per le Tecnologie Multimediali Applicate all’Archeologia), direttore prof. A. Gottarelli.

Dal 2007.

Supporto a tesi di laurea per la parte grafica con realizzazione modelli tridimensionali di musei ed aree di scavo.

 

Chi sono

massimiliano montanari

clip_image0034_thumb.png

Mission: usare le nuove tecnologie per migliorare la comprensione di realtà complesse e favorirne la comunicazione.

Il mio nome è Massimiliano Montanari, sono laureato in Beni Culturali presso l’Alma Mater – Università di Bologna con la tesi “Modellizzazione tridimensionale dello spazio Archeologico”. Nel 2009 sono stato beneficiario di una borsa di studio finanziata dalla Regione Emilia Romagna e dall’Unione Europea (per maggiori dettagli vedi progetto NU.M.A.), con l’obiettivo di studiare l’applicazione di nuove tecnologie nel settore dei Beni Culturali, e le loro peculiarità. La mancanza di fondi, la difficoltà del lavoro sul campo, la diversificata tipologia dei dati raccolti, la necessità di output scientifici, sono tutti quei limiti dei Beni archeologici e Culturali in genere, che le nuove tecnologie possono aiutare a superare. Mi nutro di un’ambizione: rendere produttivo il settore della Cultura, il quale dovrebbe essere trainante per il nostro Paese, mentre, al contrario, è spesso considerato un fardello da custodire. L’uso dei modelli 3d, di tour virtuali e dei social network, ad esempio, può incrementare il volume di affari del settore e generare posti di lavoro. Le ricostruzioni tridimensionali realizzate finora non riguardano solo l’ambito archeologico, ma anche l’architettura, la pubblicità, l’e-learning, etc.. Dal 2011 collaboro con l’Associazione Culturale Minerva che ha come mission proprio la tutela e la promozione dei Beni Culturali attraverso l’uso delle nuove tecnologie. Per l’Associazione tengo corsi di modellazione 3d rivolti all’ambito culturale ed archeologico.

cont

Scrivimi

[si-contact-form form=’1′]

Dove sono?

A Cervia, Ravenna.

 

 

 

 

Massimiliano Montanari
Massimiliano Montanari

 

Massimiliano Montanari
Massimiliano Montanari

Perché utilizzare nuove tecnologie per comunicare il Patrimonio Culturale?

archeologia 3d

Senza titolo-2

  • concorrono a valorizzazione il patrimonio culturale
  • sono uno strumento di apprendimento e di arricchimento della conoscenza
  • rendono fruibili una quantità di documenti e oggetti di gran lunga superiore a qualsiasi mostra o museo
  • mostrano al pubblico opere e documenti preziosi senza metterle a rischio
  • permettono la fruizione di oggetti o luoghi che potrebbero non essere accessibili
  • permettono la visione di parti e dettagli altrimenti non percepibili anche osservando l’originale
  • fruibili nel tempo
  • utilizzabili da utenti di ogni parte del globo
  • dinamiche, possono essere modificate continuamente
  • arricchite con il contributo degli utenti
  • realizzate anche con budget limitati
  • hanno la funzione di archivio online
  • hanno una ricaduta positiva sull’indotto turistico.

Il Castello di Rontana

Ipotesi ricostruttive dopo la campagna di scavo del 2010.

castello (1)

Rontana_ora.jpg

rontana_prima.jpg

wireframe

Il pozzo alla venziana:pozzo (1)pozzo (7)

ricostruzione (4)

ricostruzione (6)

Ricostruzione 3d del Castello di Rontana, Brisighella, Ravenna. . Questo è stato uno dei miei primi lavori in 3d, cominciato anni fa ed ogni tanto ripreso in mano per piccole modifiche. Lavoro realizzato a titolo gratuito, scavo in cui ho partecipato personalmente  a tutte le campagne. Rispetto a questo video gli scavi sono proseguiti e le modifiche da fare sarebbero moltissime.

Sul mio canale Youtube sono presenti i video realizzati durante gli anni precedenti.

By Massimiliano Montanari